Viessmann Vitoligno 250 S: Opinioni sulla Caldaia a Legna

Riscaldare la propria casa, con l’arrivo della stagione fredda, diventa un’esigenza imprescindibile. Per questo la caldaia deve essere il più efficiente possibile. In questo articolo vogliamo introdurti alla recensione della caldaia a legna Viessman Vitoligno 250 S.

Esatto, non tutti sanno che sul mercato esistono diversi tipi di caldaia, alimentati da combustibili diversi. Quando si pensa alla caldaia la mente corre immediatamente al gas. Invece abbiamo:

Le caldaie a legna rientrano nella categoria della caldaia a biomassa. Ma perchè scegliere una caldaia a legna, e su quali marchi orientarsi?

Su questo blog puoi trovare molte recensioni: in questa sede, invece, vogliamo concentrarci su una delle offerte proposte da Viessmann, appunto, Vitoligno 250 S.

Vitoligno 250-S, la caldaia alimentata dai ciocchi di legna

Iniziamo cercando di capire se conviene la legna rispetto ad un impianto a metano. In realtà non esiste una risposta univoca, tutto dipende dalle esigenze dell’unità abitativa, dalle sue dimensioni e dal clima in cui si vive.

Bisogna fare le dovute considerazioni. In linea di massima molte persone trovano conveniente la legna rispetto al gas sul lungo periodo di spesa, sebbene il costo iniziale di installazione del nuovo impianto a biomassa possa essere piuttosto elevato.

Se tuttavia decidi di optare per la legna e decidi di affidarti alla professionalità di Viessmann, ecco le caratteristiche della caldaia in esame:

  • spazioso vano di riempimento per ciocchi di legna fino a 1 m;
  • combustione della legna efficiente;
  • spazioso vano di carico (da 185 a 500 l);
  • doppio binario di combustione, con possibilità di usare il gasolio.

Un prodotto sicuro

Vitoligno 250-S è una caldaia che è stata progettata per la combustione di ciocchi di legna, ed è caratterizzata, come abbiamo visto, da un ampio vano di riempimento, in grado di accogliere ciocchi fino a 50 cm.

L’efficienza di questo prodotto è stata già  dimostrata in molte installazioni all’intero di unità condominiali , attività agricole e piccole attività commerciali.

La regolazione climatica gestisce la distribuzione del calore dall’accensione fino allo spegnimento della fiamma, garantendo una combustione pulita ed efficiente con rendimenti fino al 92%.

Inoltre, grazie al telecomando potrai controllare da remoto della caldaia,  da qualunque stanza. Il display touch screen da 5 pollici formato 16:9 rende l’utilizzo molto semplice.

Il doppio binario di combustione

come abbiamo visto, inoltre, l’impianto è predisposto per l’installazione di un bruciatore, in modo da garantire l’ausiliario funzionamento a gasolio, ideale durante i periodi di lunga assenza, quando non è possibile garantire l’alimentazione manuale a legna.

Le detrazioni fiscali

Come abbiamo detto, installare un impianto a legna anziché sfruttare quello in dotazione, spesso a metano, vuole dire fare un investimento che può spaventare.

Tuttavia, in vista di un risparmio sul lungo periodo che permette di ammortizzare la spesa, è bene ricordare che nel 2018 sarà ancora possibile usufruire delle detrazioni fiscali per chi decide di sostenere una spesa simile.

La percentuale detraibile non è più, come era nel 2017, pari al 65%, ma è scesa al 50%. Resta comunque una percentuale interessante, la cui cifra verrà riaccreditata in rate di 10 mesi.

*** OFFERTA SUPER: CAMBIA CALDAIA ADESSO ***

Non lasciarti scappare l'offerta di Ariel: per te una caldaia a condensazione A++ con soli 39€ al mese.

Con la nuova caldaia Ariel risparmi il 35% sulla bolletta energetica e paghi con comodità ogni mensilmente.

In più ricevi altri due bonus:

- cronotermostato Wi-Fi omaggio;

- buono sconto del 50% sull’acquisto di climatizzatori.

>> Scopri l'Offerta di Ariel Ora <<

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *