Eta Caldaie: Prezzi e Opinioni Sui Modelli Eta

La Eta è una delle aziende più famose che si occupano della produzione e della vendita di ottimi impianti di riscaldamento a biomassa, ossia di caldaie e stufe che vengono alimentate con dei combustibili naturali come il pellet, il cippato e la legna.

Ma di cosa si occupa nello specifico la Eta? Quali sono i modelli proposti da questa azienda? Oggi ci occuperemo proprio di questo! Infatti cercheremo di fornirti una guida su Eta Caldaie, soffermandoci anche sui relativi prezzi e sulle opinioni dei clienti.

Che cos’è Eta? Di cosa si occupa?

Come abbiamo già detto nella breve introduzione, quando parliamo di Eta ci riferiamo ad un’azienda che opera nel settore del riscaldamento, più precisamente questa impresa si occupa della produzione di innovativi sistemi di riscaldamento a biomassa: qui troverai una guida dedicata a questo tipo di impianti.

La Eta basa tutto il suo lavoro su tre principi fondamentali: il rendimento, l’efficienza e l’energia. Tutti fattori indispensabili per la realizzazione di impianti che si servono delle tecnologie più moderne che incentivano l’utilizzo di un combustibile naturale per il riscaldamento degli ambienti.

Per questo, possiamo dire che la filosofia di vita della Eta si basa sul rispetto dell’ambiente in cui viviamo, ovviamente con l’obiettivo di soddisfare tutte le esigenze dei clienti, mettendo a loro disposizione degli impianti al massimo dell’efficienza, facili da usare e che non abbiano un forte impatto ambientale.

In parole più semplici, la Eta intende realizzare il sogno di tante industrie di poter tutelare l’ambiente sfruttando l’energia rinnovabile che in questo caso è rappresentata dal pellet, dalla legna e dal cippato, in modo tale da garantire alle generazioni future un mondo migliore.

Prima di andare a vedere nello specifico quali sono le migliori caldaie a biomassa proposte dalla Eta, è però il caso di capire in linea di massima quali sono i vantaggi connessi all’utilizzo di questi impianti di riscaldamento, ed è proprio quello di cui ci occuperemo nel prossimo paragrafo.

Quali sono i vantaggi che ci portano a scegliere una caldaia a biomassa?

Le caldaie a biomassa vengono classificate in base al combustibile che si usa per alimentarle. Di conseguenza si fa una netta distinzione tra le seguenti tipologie:

  • le caldaie a pellet che vengono alimentate, appunto, con il pellet che non è nient’altro che il prodotto di scarto della lavorazione del legno;
  • le caldaie a legna;
  • le caldaie a cippato che vengono alimentate con dei pezzi di legno piccoli e irregolari, ma anche con prodotti di scarto alimentari o vegetali, come i noccioli delle pesche.

I vantaggi connessi all’utilizzo di queste tipologie di caldaie a biomassa sono innumerevoli e sono principalmente connessi al risparmio, sia economico, sia ambientale.

Tra questi vantaggi ricordiamo soprattutto quelli citati in seguito:

  • la messa a punto di questi sistemi di riscaldamento a biomassa ha creato nuovi posti di lavoro, non solo per quanto riguarda la loro realizzazione, ma anche per quanto concerne lo stoccaggio e il trasporto dei materiali che vengono usati come combustibili;
  • la manutenzione delle caldaie a biomassa è più semplice rispetto a quella che occorre per le caldaie tradizionali e, soprattutto, può essere effettuata da qualsiasi membro della famiglia;
  • sono degli impianti sicuri in quanto utilizzano del combustibile naturale e anche i materiali con i quali vengono realizzati hanno un alto grado di sicurezza;
  • visto che usando una caldaia a biomassa si ha la combustione di un materiale naturale, di conseguenza non ci sarà nessun tipo di emissione di sostanze inquinanti all’esterno e, quindi, hanno un impatto ambientale praticamente pari a zero;
  • il rendimento calorico delle caldaie a biomassa è molto alto;
  • con l’acquisto delle caldaie a biomassa si ha la possibilità di usufruire degli incentivi statali che, nel giro di qualche anno, ti permettono di recuperare il costo dell’impianto;
  • i combustibili utilizzati per le caldaie a biomassa sono molto meno costosi rispetto al metano o al gpl, basti pensare al fatto che un sacco di pellet da 15 kg costa circa 5 euro;
  • sono impianti assolutamente automatici.

Quali sono i modelli di caldaie a biomassa firmati Eta? I modelli a pellet

Andiamo adesso a vedere quali sono i diversi modelli proposti dalla Eta. Per quanto riguarda le caldaie a pellet ricordiamo soprattutto i modelli citati in seguito.

Caldaia PelletsUnit ETA PU

La caldaia PelletsUnit ETA PU è stata concepita con diversi livelli di potenza che vanno da 7 kW a 15 kW, in questo modo si ha la possibilità di scegliere la versione più adatta per il fabbisogno di case sia unifamiliari, sia plurifamiliari.

E’ un impianto compatto, facile da installare in cui è racchiuso tutto il sistema di riscaldamento di cui avrai bisogno per la tua casa ed è adatto sia alle nuove costruzioni sia nel caso di una ristrutturazione.

Caldaia PelletsCompact ETA PC

La caldaia a PelletsCompact ETA PC è stata invece realizzata per coprire il fabbisogno di condomini e di interi edifici residenziali, può essere installata anche negli spazi più piccoli grazie alle sue dimensioni compatte e, anche in questo caso, è perfetta per opere di ristrutturazione e per nuove costruzioni.

Ideale anche per le piccole o grandi imprese, questa caldaia è disponibile in diverse potenze che vanno da 20 kW a 50 kW.

Caldaia ETA PE-K

La caldaia ETA PE-K è stata invece realizzata per soddisfare il fabbisogno di strutture più grandi e più impegnative, come case plurifamiliari, grandi e piccole imprese commerciali, strutture industriali, edifici residenziali e così via.

E’ disponibile in potenze molto più alte delle precedenti che vanno da 70 kW a 220 kW.

Caldaie a legna Eta

Per quanto riguarda invece il riscaldamento a legna, la Eta mette a nostra disposizione degli impianti più automatici possibile in cui addirittura non avremo bisogno neppure di aggiungere della carta o dei fiammiferi con la legna. Tra questi troviamo la seguente.

Caldaia a legna ETA SH

La caldaia a legna ETA SH creata per essere installata in edifici residenziali, in condomini ma anche in abitazioni unifamiliari. Con questa caldaia puoi approfittare del riscaldamento naturale facendo la tua scelta tra diversi livelli di potenza che vanno da 20 kW a 60 kW.

Caldaia ETA SH TWIN

Puoi anche decidere di optare per un impianto di riscaldamento che ti consenta di utilizzare sia i ceppi del legno, sia il pellet. Infatti in questo caso Eta ti propone una valida soluzione, innovativa e moderna.

Stiamo parlando della caldaia ETA SH TWIN che, come l’impianto precedente, è l’ideale sia per edifici residenziali, sia per condomini, sia per case unifamiliari e plurifamiliari. E’ disponibile nella versione da 20 kW e nella versione da 26 kW e ti permette di scaldare la tua casa in modo del tutto ecologico.

Caldaie a cippato Eta

Infine, per quanto riguarda le caldaie a cippato, la Eta propone delle valide soluzioni per il riscaldamento e per la produzione di acqua calda, rappresentate dai modelli di cui sotto.

ETA eHACK

La caldaia ETA eHACK disponibile in due diverse potenze, che vanno dai 20 kW e possono arrivare fino a 80 kW.

E’ la caldaia a cippato perfetta per soddisfare il fabbisogno delle piccole imprese e per l’agricoltura, ma anche per gli edifici residenziali e per le strutture industriali.

ETA HACK

La caldaia ETA HACK, perfetta per riscaldare in modo economico e, soprattutto, ecologico strutture industriali, le aziende agricole, le strutture commerciali e le reti di teleriscaldamento a corto raggio.

Questo impianto è disponibile in potenze che vanno dai 110 kW fino ai 200 kW.

ETA HACK VR

La caldaia ETA HACK VR è stata invece realizzata per coprire il fabbisogno delle strutture industriali e delle reti di teleriscaldamento. Può essere acquistata a diversi livelli di potenza, tutti molto alti, che vanno da 333 kW a 500 kW.

Quali sono i prezzi e le opinioni di questi impianti di riscaldamento?

Sarai sicuramente a conoscenza del fatto che stabilire il costo di un impianto di riscaldamento è un’ardua impresa. Infatti, il prezzo finale in questi casi è influenzato da diversi fattori, soprattutto per quanto riguarda la necessità di fare dei lavori per l’installazione.

Inoltre, devi tenere a mente che, acquistando un impianto di riscaldamento a biomassa, anche se dovrai affrontare una spesa non indifferente, puoi usufruire degli incentivi statali che ti permettono di recuperare il costo della caldaia nel giro di qualche anno.

Per farci un’idea sul funzionamento e sulla qualità delle caldaie proposte da Eta abbiamo pensato di andare a leggere le varie recensioni dei clienti che si trovano su internet.

Da queste recensioni è emerso che le caldaie di questa azienda austriaca sono di ottima qualità e hanno alti livelli di efficienza. Inoltre, la Eta offre ai suoi clienti un ottimo servizio di assistenza anche dopo l’acquisto, risolvendo eventuali problemi e rispondendo a tutte le domande.

Non ti resta altro che recarti presso un centro vendita Eta e scegliere, o farti consigliare dal personale qualificato, il modello su misura per te per usufruire di tutti i vantaggi connessi alle caldaie a biomassa proposte da questa famosa azienda.

*** OFFERTA SUPER: CAMBIA CALDAIA ADESSO ***

Non lasciarti scappare l'offerta di Ariel: per te una caldaia a condensazione A++ con soli 39€ al mese.

Con la nuova caldaia Ariel risparmi il 35% sulla bolletta energetica e paghi con comodità ogni mensilmente.

In più ricevi altri due bonus:

- cronotermostato Wi-Fi omaggio;

- buono sconto del 50% sull’acquisto di climatizzatori.

>> Scopri l'Offerta di Ariel Ora <<

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *